.

FATTURAZIONE ELETTRONICA

Si rende noto ai fornitori che, fino a quando non perverrà l'accettazione dell'accreditamento dell'Istituto da parte dell'I.P.A. all'Autorità che gestisce gli accrediti alla piattaforma certificazione crediti, le fatture attinenti all'ISUC dovranno essere redatte secondo la normativa previgente.

 

PER FORNITORI DI BENI E SERVIZI: NUOVE NORME PAGAMENTO IVA (SPLIT PAYMENT)

Si rende noto che la Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge Stabilità 2015), ha disposto che, a partire dal 1° gennaio 2015, il pagamento delle forniture di beni e servizi effettuate nei confronti di Enti Pubblici avvenga con esclusione dell'IVA (C.D. Split Payment). In particolare la suddetta legge all'articolo 1, comma 629, dispone che dal 1° gennaio 2015: - il Fornitore dovrà continuare ad emettere regolare fattura con l'addebito dell'IVA; - l'Amministrazione dell'Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea pagherà al fornitore soltanto l'imponibile e verserà l'IVA direttamente all'Erario, secondo le modalità da definirsi anche sulla base dello specifico Decreto attuativo. Non ricadono nella previsione dello Split Payment le fatture soggette a ritenute alla fonte. I Fornitori sono, pertanto, pregati di attenersi alle nuove disposizioni normative. Non ricadono nella previsione dello Split Payment le fatture soggette a ritenute alla fonte.

 

Dirigente: Rosalba Iannucci
Tel. 075 576 3369
email: rosalba.iannucci@alumbria.it