.

Data di nascita: 
19/11/1888
Luogo di nascita: 
Spello
Data di morte: 
01/01/1966
Data di morte: 
La definizione del giorno e del mese sono inserite convenzionalmente come "1 gennaio" in quanto, in questa circostanza, l'unico dato certo è l'anno
Luogo di morte: 
Foligno
Titolo di studio: 
Laurea
Professione: 
Avvocato
Orientamento politico: 
Sinistra
Mandati: 
da 31/03/1946 a 25/05/1952
Comune: 
Foligno
Partito politico: 
Partito comunista italiano
da 26/05/1952 a 27/05/1956
Comune: 
Foligno
Partito politico: 
Partito comunista italiano
da 28/05/1956 a 06/11/1960
Comune: 
Foligno
Partito politico: 
Partito comunista italiano
da 07/11/1960 a 01/01/1962
La definizione del giorno e del mese sono inserite convenzionalmente come "1 gennaio" in quanto, in questa circostanza, l'unico dato certo è l'anno
Comune: 
Foligno
Partito politico: 
Partito comunista italiano
Biografia: 

Già sindaco nominato dal Comitato di liberazione nazionale nel novembre del 1944, il 5 dicembre dello stesso anno si dimette dalla carica di deputato effettivo della Deputazione provinciale di Perugia e nel 1945 lascia anche dalla carica di sindaco – sostituito da Vincenzo Ciangaretti – per partire volontario, all’età di 57 anni, e combattere nella Divisione “Cremona”. 
A seguito delle elezioni amministrative del 31 marzo viene riconfermato nella carica di sindaco dal consiglio comunale del 24 aprile 1946. Esponente del Pci, è espressione di una maggioranza composta da comunisti, socialisti e repubblicani. Ricopre questa carica consecutivamente fino al 1962, anno in cui si dimette per problemi di salute.
Nel 1952, in occasione delle prime eleziioni amministrative per la Provinicia di Perugia viene eletto nel consiglio provinciale ma si dimette per l'incompatibilità con la carica di sindaco.
Nel 2011 gli stata intitolata la Sala della Corte del Comune di Foligno.

Fonti: 

Ministero dell'Interno, Archivio storico delle elezioni, Microfilm elettorale, Elezioni comunali 1946, Foligno.
Renato Covino, Partito comunista e società in Umbria, Editoriale umbra, Foligno 1994, p. 24.
Franco Bozzi, Storia del Partito socialista in Umbria, presentazione di Giorgio Spini, Era nuova, Ellera Umbra (PG) 1996, p. 112.
Umbria. I sindaci. Gli stemmi, introduzione di Enrico Sciamanna, Petra, Bastia Umbra 2002, p. 123.
Luciano Radi, Foligno 1946. Ricordo di Italo Fittaioli e Benedetto Pasquini in occasione del sessantesimo della prima elezione democratica del consiglio comunale, Foligno, Pro Foligno, 2006.
Tra Comuni e Stato. Storia della Provincia di Perugia e dei suoi amministratori dall’Unità a oggi, a cura di Mario Tosti, Quattroemme, Perugia 2009, pp. 96, 99, 251. 
Alberto Stramaccioni, Storia delle classi dirigenti in Italia. L’Umbria dal 1861 al 1992, Edimond, Città di Castello 2016, p. 346.
Foligno ha ricordato il sindaco Italo Fittaioli a 40 anni dalla morte, 17 giugno 2006, http://www.spoletonline.com/?page=articolo&id=30288 (consultato il 6 novembre 2019).
FOLIGNO, 2 febbraio 2011, https://tuttoggi.info/dedicata-al-sindaco-della-liberazione-italo-fittajoli-la-sala-della-corte-del-comune-di-foligno/88523/ (consultato il 6 novembre 2019).
Foligno - L’omaggio a Italo Fittajoli, sindaco della ricostruzione dopo la guerra, 4 febbraio 2011, http://www.ati3umbria.it/ati3/?p=5252 (consultato il 6 novembre 2019).
http://www.spqf.it/w/index.php?title=Sindaci_di_Foligno (consultato il 6 novembre 2019).

Continua la ricerca

(anche solo iniziale del cognome)