.

Presenza ebraica e feudalità tra Stato pontificio e Granducato di Toscana (sec. XV-XIX)

Atti del convegno Internazionale, Monte Santa Maria Tiberina (Perugia), 3 ottobre 2012

Autore: 
Mario Tosti, Ruggero Ranieri, Letizia Cerqueglini (a cura di)
Luogo: 
Foligno
Casa editrice: 
Editoriale Umbra
Anno: 
2015
Pagine: 
160
ISBN: 
9788888802756
Presenza ebraica e feudalità tra Stato pontificio e Granducato di Toscana (sec. XV-XIX)

Il volume raccoglie gli atti del convengo internazionale Presenza ebraica e feudalità tra Stato pontificio e Granducato di Toscana (sec. XV-XIX) tenutosi a Montone il 3 ottobre 2012 organizzato dal Comune di Monte Santa Maria Tiberina in collaborazione con l'Isuc, la Fondazione Ranieri di Sorbello e l'Associazione Italia-Israele di Perugia.

La presente raccolta di saggi prende in esame la presenza ebraica in Età moderna nella cintura di feudi che, in epoca tarda rispetto alla fioritura dell'istituto feudale, si trovano nel corridoio che va dall'alto Tevere all'Amiata, attraverso la valle della Fiora fino alla Tuscia, lungo il confine occidentale dello Stato Pontificio contiguo al Granducato di Toscana, un confine geografico e simbolico, fra la teocrazia papale e il governo mediceo. In un area che dalla metà del XVI secolo ha visto una forte presenza ebraica, incalzata sia dalle persecuzioni dei papi che di Cosimo II dei Medici, allineatosi alla politica dei ghetti di Venezia e di Roma. Nei feudi marchesi di Bourbon del Monte, di cui se ne ricostruisce la storia, trovarono ospitalità e protezione numerosi nuclei di ebrei.

Scritti di: Ariel Toaff, Letizia Cerquiglini, Luciana Brunelli, Claudio Canonici, Giuseppe Celata, Renato Giulietti, Marisa Borchiellini, Cecilia Mori Bourbon di Petrella

AllegatoDimensione
PDF icon Indice294.44 KB