.

La guerra sull'Appennino umbro-marchigiano

Fonti e prospettive di ricerca
Atti del convegno, Fabriano 6 ottobre 2011

Autore: 
Silvia Bolotti e Tommaso Rossi (a cura di)
Luogo: 
Foligno
Casa editrice: 
Editoriale Umbra
Anno: 
2013
Pagine: 
182
ISBN: 
9788888802602
La guerra sull'Appennino umbro-marchigiano

Una nuova prospettiva nel panorama degli studi storiografici su Seconda guerra mondiale e Resistenza, sebbene focalizzata su una parte soltanto dell'Italia centrale, si è aperta sul finire del 2011 con la stipula di una convenzione fra il Comune di Fabriano, l'Archivio di Stato di Ancona, l'Istituto regionale per la storia del movimento di Liberazione nelle Marche e l'Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea. Tali accordi hanno permesso la costituzione di un gruppo di studio finalizzato ad un'analisi organica e coordinata dei temi citati, dei loro riflessi, sviluppi ed esiti in un'area comunque vasta e significativa come la dorsale appenninica che segna il confine umbro-marchigiano. Una demarcazione che per secoli ha assicurato innumerevoli punti di contatto, scambio e contaminazione, da cui sono derivati processi storici simili che hanno legato diverse aree a cavallo.

Punto di partenza non poteva che essere un'occasione di confronto e analisi, in cui si è verificata la situazione a livello di conoscenze, studi realizzati, fonti disponibili, prospettive di ricerca. Questo è il senso del convegno tenutosi a Fabriano il 6 ottobre 2011, di cui qui si presentano gli Atti, una giornata nel corso della quale si sono alternati storici dei due Istituti e di altre realtà di ricerca, insieme ad archivisti non solamente umbri e marchigiani, per dare impulso ad una rinnovata fase di studi che riprenda strade già intraprese separatamente e le congiunga nello studio unitario di una realtà che, da secoli, è di fatto comune, pur senza che ciascuna abbia mai perso peculiarità e caratteri distintivi.

AllegatoDimensione
PDF icon Indice440.9 KB
PDF icon Indice dei nomi3.73 MB