.

Curare le ferite dell'analfabetismo

"Utile occupazione" negli ospedali di guerra

Autore: 
Alba Cavicchi e Dino Renato Nardelli
Luogo: 
Perugia
Casa editrice: 
Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea
Anno: 
2017
Pagine: 
45
Collana: 
 Curare le ferite dell'analfabetismo


La storia delle battaglie, delle avanzate e delle ritirate, delle schermaglie politiche e dei trattati è utile, ma per-ché questa non diventi rappresentazione di luoghi co-muni occorre ricorrere nella didattica alla concretezza dei documenti. 
Il Quaderno mette a tema un aspetto particolare e poco studiato del così detto fronte interno, quello dell’alfabetizzazione dei feriti negli ospedali militari promosso dalla Croce rossa italiana; alfabetizzare significava ritessere quel sottile filo rosso tra chi era a casa e i sodati in trincea costituito dalla scrittura. Lo fa utilizzando pochi documenti conservati presso l’Archivio di Stato di Perugia, che mostrano la fatica delle relazioni tra Istituzioni da retrovia: il Comitato provinciale della Croce rossa di Perugia, l’Ufficio maggiorità dell’Ospedale militare di riserva “Sant’Agostino”, l’Amministrazione comunale. Istituzioni le quali, pur condividendo gli obiettivi, si mostrarono inefficienti a raggiungerli.

AllegatoDimensione
PDF icon Indice66.76 KB